M
08.06
L'ALTRO SGUARDO. FOTOGRAFE ITALIANE 1965-2018.
08 Giugno 2018

8 giugno > 2 settembre 2018

a cura di Raffaella Perna

promossa da Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale, organizzata dall'Azienda Speciale Palaexpo, ideata dalla Triennale di Milano e dal Museo di Fotografia Contemporanea di Milano-Cinisello Balsamo in collaborazione con l'Azienda Speciale Palaexpo

La mostra propone una selezione di oltre duecento fotografie e libri fotografici provenienti dalla Collezione Donata Pizzi, costituita con lo scopo di promuovere la conoscenza delle più originali interpreti nel panorama fotografico italiano dalla metà degli anni Sessanta a oggi. La collezione – unica nel suo genere in Italia – è composta da opere fotografiche realizzate da circa settanta autrici appartenenti a generazioni ed ambiti espressivi diversi: dai lavori pionieristici di Paola Agosti, Letizia Battaglia, Lisetta Carmi, Elisabetta Catalano, Carla Cerati, Paola Mattioli, Marialba Russo, sino alle ultime sperimentazioni condotte tra gli anni Novanta e il 2018 da Marina Ballo Charmet, Silvia Camporesi, Monica Carocci, Gea Casolaro, Paola Di Bello, Luisa Lambri, Raffaella Mariniello, Marzia Migliora, Moira Ricci, Alessandra Spranzi e numerose altre.

La collezione di Donata Pizzi è stata presentata per la prima volta alla Triennale di Milano nel 2016 nell’ambito di un progetto nato in collaborazione con Mufoco – Museo di Fotografia Contemporanea di Milano-Cinisello Balsamo e viene ora proposta al Palazzo delle Esposizioni arricchita delle nuove acquisizioni.

 

8 June >2 September 2018

Palazzo delle Esposizioni displays more than 200 photographs and photographic books from the Donata Pizzi Collection, an extensive archive documenting the role of female Italian photographers from the mid-1960s to today.

The collection comprises photographs by about 70 Italian photographers from various generations and genres: from the pioneering works of Paola Agosti and Letizia Battaglia to more recent images by photographers such as Silvia Camporesi and Gea Casolaro.

The exhibition is divided into four sections including reportage photography and social reporting; links between photographic image and feminist thought; identity and relationships; and contemporary research based on the expressive potential of photography.

The Donata Pizzi collection was presented for the first time at the Milan Triennale in 2016.